Tutti gli articoli di livres

IN GUERRA SPARAVO AL CIELO

Sabato 21 luglio 2018 

Rassegna “Rifugi di cultura”

Teatro di Terra, in collaborazione col Gruppo Terre Alte del CAI,   presenta:

IN GUERRA SPARAVO AL CIELO

Reading musicale tratto da “Il mondo dei vinti” di Nuto Revelli

 

Nel rifugio intitolato a Willy Jervis, partigiano valdese giustiziato dai nazisti nel ’44, l’evento coniugherà una particolare proposta gastronomica allo spettacolo ispirato all’opera di un altro grande partigiano piemontese: Nuto Revelli.

PROGRAMMA

ORE 18,45:

“LA CUCINA VALDESE”: cena a base di prodotti tipici della Valle Pellice ed ispirata alle antiche ricette della cucina povera valdese.  

ORE 20,30:

IN GUERRA SPARAVO AL CIELO”: lettura e interpretazione teatrale, commentata dal vivo da canzoni e musiche appartenenti alla tradizione popolare, di alcune fra le più coinvolgenti testimonianze di soldati-contadini reduci della Grande Guerra, della tragica ritirata dal fronte russo del ’44 e degli eccidi nazifascisti in terra cuneese.

Con: PAOLA PARINI, ANDREA ATZENI, DANIELE CONTARDO, ARIANNA CIBONFA, PAOLA MARCHISIO, NICA MAMMI’

Adattamento e regia:  PAOLO SENOR

DOVE

Presso il rifugio JERVIS (mt. 1732), Conca del Prà – Bobbio Pellice (TO)  –  0121/932755  –  info@jervis.it  –  www.rifugiojervis.it

INFORMAZIONI SULLO SPETTACOLO:

Paolo   3356410727  –  tdo@livres.it  –  www.livres.it/wordpress/

RECENSIONI:

Il reading tratto da “Il mondo dei vinti” di Nuto Revelli  è stato presentato in novembre in una cornice particolare.  Per chi volesse approfondire :

ANTEPRIMA READING “IN GUERRA SPARAVO AL CIELO”

FOTO

  • in apertuta tratta da:

 https://it.wikipedia.org/wiki/File:10th_Mountain,_securing_road_(Italy,_1945).jpg#metadata

  • in chiusura tratta da:

http://bikepartisans.org

IL MIO MOROSO MI HA RUBATA

Teatro di Terra presenta:

 IL MIO MOROSO MI HA RUBATA e altre storie di montagna

Spettacolo di teatro, canzone e musica liberamente tratto da “Il mondo dei vinti” di Nuto Revelli

PRESSO

OSTANA (CN) – RIFUGIO GALABERNA 25 Aprile 2018

PROGRAMMA

ore 14,30: Passeggiata Resistente (ritrovo di fronte a “La Porta del Monviso”                                                                                                                                   ore 17,30: Merenda Sinoira                                                                                     ore ore 20,00: Spettacolo liberamente ispirato a “Il mondo dei vinti” di Nuto Revelli

RESTITUIRE LE STORIE A “IL MONDO DEI VINTI”

Con il nostro piccolo gruppo di teatranti e musicisti appassionati di cultura popolare cercheremo di amplificare la voce di quei vinti che, senza Nuto, nulla ci avrebbero raccontato del loro mondo, lasciandoci come mute testimoni le pietre delle tante borgate abbandonate. Queste voci – insieme ai visi, gli accenti dialettali, le canzoni e le danze plasmate dalla terra – vorremmo soprattutto restituirle ai luoghi che delle stesse sono stati culla: andando quindi a raccontarle nelle malghe, nei rifugi, tra le vecchie borgate e i paesi di montagna. Anche dove non arrivano le auto, mettendoci in spalla gli strumenti musicali, i pochi abiti e oggetti di scena, e così ripercorrendo i sentieri del nostro passato.

Con: PAOLA PARINI, ANDREA ATZENI, DANIELE CONTARDO, ARIANNA CIBONFA, PAOLA MARCHISIO, NICA MAMMI’

Adattamento e regia:  PAOLO SENOR

In collaborazione con: “Livres como o Vento”, “Atti o Scene in luogo pubblico”, “Due ruote di Resistenza”

PER INFORMAZIONI:

Paolo   3356410727  –  tdo@livres.it  –  www.livres.it/wordpress/

TEATRO, MAIEUTICA E PEDAGOGIA DELL’ASCOLTO

“Noi ci cerchiamo negli altri,
che si cercano nello stesso tempo in noi”
A. Boal

Two twin little sister girls whisper in ear

2° appuntamento: 25 – 26  novembre  2017

TEATRO, MAIEUTICA E PEDAGOGIA DELL’ASCOLTO

 Corso di aggiornamento per insegnanti di ogni ordine e grado

ORGANIZZATO DA

– CGD  –  Coordinamento Genitori Democratici
– Rete  Insegnareducando
– Ass.  Livres como o Vento  –  Centro di sperimentazione e    divulgazione del Teatro dell’Oppresso

Attraverso il gioco e la teatralità, forme primarie di comunicazione e apprendimento, potremo sensibilizzare con spontaneità e divertimento la nostra attitudine empatica, nonché dare impulso ad un atteggiamento pedagogico basato sull’esperienza, l’ascolto e la maieutica. Entrando nel punto di vista dei ragazzi, ascoltando la loro “parola profonda”, arriveremo a meglio comprenderli; comprendendoli, fungere da specchi attraverso i quali avranno l’opportunità di riflettere su di sé, cercare le proprie risposte, liberare risorse e potenzialità. Cogliendo la loro direzione e mettendoci al loro passo potremo infine renderli protagonisti del proprio cammino di auto-comprensione e di crescita.

Per maturare non una tecnica ma un atteggiamento interiore; per educare alla libertà, alla responsabilità, alla creatività.

QUANDO:

25726 novembre 2017 (Dalle 9 del sabato mattina alle 18 domenica pomeriggio)

ORE DI FORMAZIONE:

20 ore di formazione valida per l’accreditamento MIUR. Alla fine del corso verrà rilasciato regolare attestato.

DOVE:

a CARMAGNOLA (TO), presso l’antico convento di San Grato ‘Casa Madre Enrichetta’ – Istituto Sant’Anna
Via Carignano, 107/105, Borgo S. Grato – 10022  Carmagnola

COSTI:

FORMAZIONE (costo al lordo per partecipante):  euro 91,50  (75 euro + IVA)

VITTO E ALLOGGIO : 50 euro (vitto alloggio sabato e domenica + salone meeting)

ISCRIZIONE: 13,50 euro

SCADENZA iscrizioni:  16 novembre 2017

Numero massimo partecipanti:  24

IL FORMATORE

Autore di numerosi spettacoli di impegno civile, Paolo Senor è regista e responsabile formativo dell’associazione “Livres como o Vento”, della compagnia “Teatro di Terra” e del gruppo multietnico “Saransò”. Propone da circa 25 anni corsi, laboratori e spettacoli che vengono fruiti da enti pubblici, associazioni culturali, cooperative sociali, in ambito scolastico e universitario. In merito alla metodologia del Teatro dell’Oppresso ha pubblicato il saggio “La ribalta degli invisibili”, ed. Terre di Mezzo/Berti, ed è coautore dell’e-book  “Quartopotere Quartaparete”. E’ ideatore di una forma di teatro pedagogico denominata “Teatro dell’Ascolto”.

Per informazioni su metodologia e contenuti:

Paolo     3356410727    tdo@livres.it    https://livrescomovento.wordpress.com

PER ISCRIVERSI

SCARICARE e COMPILARE IL MODULO:

MODULO-ISCRIZIONE-TdO-NOVEMBRE 2017

INVIARLO A:  insegnareducando@gmail.com 

     Per informazioni su metodologia e contenuti:
Paolo    3356410727  –  tdo@livres.it  –
https://livrescomovento.wordpress.com

Per informazioni organizzative e iscrizioni:
Angelo    3925537712  –  insegnareducando@gmail.com

UNLOCKED

Spettacolo pubblico di teatro forum al Festival di Pozzallo

La compagnia multiculturale “Saransò” di Biella, composta da richiedenti asilo provenienti da numerosi paesi africani, da operatori e volontari dei centri di accoglienza, presenterà a “Sabir – Festival diffuso delle culture mediterranee”, in programma a Pozzallo (Ragusa) dal 12 al 15 maggio 2016, “Unlocked”, uno spettacolo di teatro-forum diretto e condotto da Paolo Senor.

“Unlocked” è la storia reale di un richiedente asilo ivoriano, a lungo logorato dal sistema burocratico italiano e infine sconfitto, in un tentativo di ribellione, dalla polizia. Una vicenda di ordinaria oppressione sulla quale il pubblico potrà intervenire: apportando, attraverso il teatro, idee e strategie in grado di trasformarla.

Lo spettacolo andrà in scena venerdì 13 maggio, a partire dalle 20,30, presso l’Anfiteatro Lungomare Raganzino. Per ulteriori informazioni e per visionare il programma generale del festival:  www.festivalsabir.it

Associazione “Livres como o Vento”:  tdo@livres.it    3356410727    https://livrescomovento.wordpress.com

INTEGRAZIONE GIOCOSA DEL GRUPPO-CLASSE

Il CIDI, la Rete  Insegnareducando, l’Associazione  Karmadonne e l’Associazione  Livres como o Vento    Centro di sperimentazione e divulgazione del Teatro dell’Oppresso 

propongono:

Corsi di aggiornamento attivi e creativi per insegnanti di ogni ordine e grado.

1° appuntamento:  22 – 23  ottobre  2016

INTEGRAZIONE GIOCOSA DEL GRUPPO CLASSE

Partendo dall’azione e dal divertimento sperimenteremo una serie di strumenti e linguaggi creativi (gioco, teatro, danza) funzionali alla conoscenza reciproca, alla strutturazione delle relazioni, alla condivisione delle esperienze, alla creazione di un clima di gruppo basato sulla fiducia, il non-giudizio e la valorizzazione delle differenze. Presupposti per rendere i ragazzi maggiormente protagonisti e responsabili del loro percorso di crescita e per prevenire le dinamiche conflittuali che spesso si sviluppano in classi non integrate. Un’esperienza che permetterà agli insegnanti non solo di acquisire, in maniera ragionata, tecniche utilizzabili con i propri allievi, ma anche di maturare un atteggiamento pedagogico che sia di stimolo alla libera espressione e all’emersione delle potenzialità dei ragazzi.

QUANDO:

22/23 ottobre (Dalle 9 del sabato mattina alle 18 domenica pomeriggio)

ORE DI FORMAZIONE:

20 ore di formazione valida per l’accreditamento MIUR. Alla fine del corso verrà rilasciato regolare attestato.

DOVE:

a CARMAGNOLA (TO), presso ‘Casa Madre Enrichetta’ Istituto Sant’Anna
Via Carignano, 107/105, Borgo S. Grato – 10022  Carmagnola

COSTI:

FORMAZIONE (costo al lordo per partecipante):  euro 91,50  (75 euro + IVA)

VITTO E ALLOGGIO : 50 euro (vitto alloggio sabato e domenica + salone meeting)

ISCRIZIONE: 13,50 euro

SCADENZA iscrizioni:  14 ottobre 2016

Numero massimo partecipanti:  24

IL FORMATORE

Autore di numerosi spettacoli di impegno civile, Paolo Senor è regista e responsabile formativo dell’associazione “Livres como o Vento”, della compagnia “Teatro di Terra” e del gruppo multietnico “Saransò”. Propone da circa 25 anni corsi, laboratori e spettacoli che vengono fruiti da enti pubblici, associazioni culturali, cooperative sociali, in ambito scolastico e universitario. In merito alla metodologia del Teatro dell’Oppresso ha pubblicato il saggio “La ribalta degli invisibili”, ed. Terre di Mezzo/Berti, ed è coautore dell’e-book  “Quartopotere Quartaparete”. E’ ideatore di una forma di teatro pedagogico denominata “Teatro dell’Ascolto”.

Per informazioni su metodologia e contenuti:

Paolo     3356410727    tdo@livres.it    https://livrescomovento.wordpress.com

PER ISCRIVERSI

SCARICARE e COMPILARE IL MODULO:

MODULO ISCRIZIONE TdO-ottobre 2016

INVIARLO A:  insegnareducando@gmail.com 

IL CANTO DELLA MADDALENA

Sabato 28 settembre alle ore 21, nel Comune di Avigliana (TO), presso il Giardino della Chiesa di Santa Maria Vecchia, verrà riproposto

Il canto di Maddalena – La passione della Valle di Susa”

ad opera della Compagnia Teatro di Terra, su regia di Paolo Senor.
L’ingresso è libero.

Il trailer dello spettacolo (realizzato da Riccardo Palladino):  http://www.youtube.com/watch?v=jC49jpiWXtc
Gallerie fotografiche:
Foto di Renato Fassino: http://www.youtube.com/watch?v=XS93aLiKoKo
Foto di Reana Donetti: http://www.youtube.com/watch?v=w2W-rRSqcRk
Evento Facebook: https://www.facebook.com/events/151991321674221/

Sabato 28 settembre, alle ore 21, presso il giardino della chiesa di S. Maria Vecchia, incastonata nel borgo medievale di Avigliana (TO), la compagnia “Teatro di Terra” presenterà “Il canto di Maddalena”, spettacolo itinerante sulla passione della Valle di Susa ideato e diretto da Paolo Senor.

Lo spettacolo fonde il rituale della sacra rappresentazione con quello delle tante manifestazioni straordinariamente partecipate che in questi ultimi anni hanno attraversato la valle, riempiendo esteticamente le stesse degli elementi – memoria, resistenza, passione, ma anche capacità di guardare al futuro con occhi nuovi – che muovono questa terra. Terra che viene incarnata dai corpi delle donne, creative protagoniste del movimento di opposizione all’?Alta Velocità come dello spettacolo. Una rappresentazione che utilizza linguaggi fortemente evocativi, come la danza e il teatro-immagine, la testimonianza, la narrazione poetica e la musica dal vivo, solcando le piazze, le strade dei centri storici e i sentieri della valle. Unendo tutti, attori e spettatori, in un rituale di collettivo riconoscimento delle radici comunitarie.
L’evento è patrocinato dal Comune di Avigliana.

Per informazioni:
Teatro di Terra: 3356410727tdo@livres.it
Ufficio Cultura del Comune di Avigliana: tel. 0119769117

DELLA META’ PERDUTA

Conflitti di genere e desiderio di relazione: mettiamo in scena il cambiamento.

metà perduta

Quando:  9/10 aprile 2016

Dove:  sala Poli, via Garibaldi 13, Torino

Orari:  sabato 9 ore 10,30/19,30 – domenica 10 ore 10/18,30

Ore di formazione:  15

Scadenza iscrizioni:  giovedì 31 marzo

In un clima di empatia, non giudizio, creatività e (speriamo) divertimento daremo forma ai casini che genera il rapporto con l’altro sesso cercando, attraverso l’attitudine maieutica del Teatro dell’Oppresso, di trasformarli.

Il laboratorio è aperto a tutte e a tutti, anche senza precedenti esperienze teatrali.

Il formatore: autore e regista teatrale, Paolo Senor da circa 25 anni cerca di facilitare la libera espressione e l’emersione del potere di cambiamento delle persone.

Informazioni e iscrizioni:  tdo@livres.it    3356410727    https://livrescomovento.wordpress.com

IO NON HO PAURA

Spettacolo pubblico di Teatro Forum coi richiedenti asilo a Biella

migranti2 (1)

 

A seguito di un laboratorio che ha visto la partecipazione di un folto gruppo di richiedenti asilo, operatori e volontari della comunità biellese, sabato 26 marzo, alle ore 18, verrà proposto alla cittadinanza “Io non ho paura”, spettacolo di teatro-forum finalizzato all’integrazione delle culture in gioco attraverso l’attivo coinvolgimento delle parti.

Lo spettacolo (ingresso libero) verrà proposto nella sala “Il Cantinone”, presso il palazzo della Provincia di Biella, in Piazza Unità d’Italia. La regia e la conduzione saranno a cura di Paolo Senor.

Progetto promosso dalla Comunità Biellese Aiuti Umanitari Onlus, in collaborazione con il Consorzio Sociale Filo da Tessere, l’associazione Pacefuturo e la Caritas biellese.           

Con il patrocinio della Provincia di Biella.

 

PEDAGOGIA DEL GIOCO e DELL’ASCOLTO

PAOLO SENOR, formatore di TdO e teatro dell’ascolto,
in collaborazione con la RETE INSEGNAREDUCANDO
propone uno bellissimo momento di 
FORMAZIONE per INSEGNANTI di ogni ordine e grado,
EDUCATORI o GENITORI a Carmagnola (TO).

VOLANTINO GITE

PEDAGOGIA  DEL  GIOCO  E  DELL’ASCOLTO

Corso per insegnanti di ogni ordine e grado, educatori e genitori

Un’occasione unica per esplorare la potenzialità di un approccio MAIUEUTICO a scuola. Attraverso il gioco e la teatralità, forme primarie di comunicazione e apprendimento, svilupperemo la nostra attitudine empatica e matureremo un atteggiamento pedagogico maieutico. Entrando nel punto di vista del ragazzo, ascoltando la sua “parola profonda”,  potremo fungere da specchi nei quali egli avrà l’opportunità di riflettere su di sé, cercare le proprie risposte, liberare risorse e potenzialità. 

Per maturare non una tecnica ma un atteggiamento interiore; per educare alla libertà, alla responsabilità, alla creatività.

Quando:  13/14 febbraio 2016

Dove:  a Carmagnola (TO), presso l’antico casale di San Grato

Ore di formazione:  15

Numero massimo partecipanti:  25

Costi e dettagli: vedi locandina al fondo

Scadenza iscrizioni:  5 febbraio 2016

Iscrizioni e contatti: 

inviare una mail a insegnareducando@gmail.com

Grazia  3471125705 / Angelo  3925537712

IL MONDO TRA LE MANI! CAMPO ESTIVO PER ADOLESCENTI 16/20 ANNI

VOLANTINO GITE

Dal 19 al 25 luglio 2015

Laboratorio interattivo per scoprire insieme qualcosa di grande e di bello che i giovani possono realizzare. Un’occasione unica per RIFLETTERE, DIVERTIRSI e SCOPRIRE LA BELLEZZA DELLA POLITICA che MIGLIORA IL MONDO.

Con Angelo Elia, Grazia Liprandi e Paolo Senor, educatori con esperienza pluriennale di animazione agli adolescenti.

UNA SETTIMANA ESTIVA per sperimentare la “RESPONSABILITA”(abilità a dare risposte)

Per info:

inviare una mail a:

insegnareducando@gmail.com

Grazia Liprandi, Angelo Elia: 3471125705/3925537712